Schiaparelli and Prada: Impossible conversations

Il Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York ha deciso di mettere in relazione il lavoro di Elsa Schiaparelli e quello di Miuccia Prada nella retrospettiva Schiaparelli and Prada: Impossible conversations.

La mostra curata da Harold Koda ed Andrew Bolton sarà inaugurata oggi, giovedì 10 maggio, ed è ispirata dall’intervista di Miguel Covarrubias per Vanity Fair all’inizio degli anni ’30, e propone una reinterpretazione dei capi più innovativi delle due stiliste, alla luce dei loro due percorsi creativi.
Nonostante le differenze a livello temporale e stilistico le corrispondenze nel lavoro delle due stiliste sono evidenti. Il forte legame di entrambe con il mondo dell’arte ad esempio.

Secondo Andrew Bolton, curatore del Costume Institute, esse hanno più volte “rovesciato le nozioni contemporanee di gusto, bellezza e fascino”.

La mostra si compone di 90 abiti e di circa 30 accessori firmati Elsa Schiaparelli e Miuccia Prada suddivisi in sette tematiche: dall’ugly chic al surreal body.

Il regista Baz Luhrmann, (famoso per le pellicole “Roméo+Juliette”, “Moulin Rouge”, “Australia”) ha realizzato dei video che tracciano un dialogo immaginario fra Elsa Schiaparelli e Miuccia Prada.

Share!
,

Leave a Reply