Pitti 87: Unconventional & Futuribile

Breaking news: il gruppo SACE e Pitti Immagine annunciano un accordo di collaborazione per rafforzare la competitività internazionale delle imprese che partecipano ai saloni organizzati da Pitti Immagine.

Specializzato nel sostegno all’export e all’internazionalizzazione, il gruppo SACE ha sviluppato un’offerta capace di rispondere a tutte le esigenze delle imprese che competono dentro e fuori dall’Italia: accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione, assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento, protezione degli investimenti esteri dai rischi politici, liquidazione dei crediti vantati con le controparti, italiane o estere, e servizi di advisory.

L’accordo di collaborazione prevede il rafforzamento dei canali di comunicazione e dello scambio di informazioni tra SACE e Pitti Immagine, oltre ad occasioni di formazione ed iniziative commerciali mirate, in una prospettiva strategica e integrata, grazie al ruolo facilitatore svolto da Pitti Immagine a beneficio delle realtà che attorno ad essa gravitano (1.170 aziende a ogni edizione di Pitti Uomo; circa 440 aziende a Pitti Bimbo; 115 filature d’eccellenza a Pitti Filati; oltre 200 aziende moda donna a Super; e altre 450 aziende complessivamente tra Modaprima, Taste e Fragranze).

A Pitti Uomo 87 debutta UNCONVENTIONAL, il progetto espositivo che Pitti Immagine dedica ai nuovi stili luxury underground. Il progetto verrà presentato nello spazio degli Archivi, una nuova location della Fortezza da Basso.

Si tratta di collezioni dalla forte personalità, disegnate per un guardaroba contemporaneo e dallo spiccato accento genderless. Il focus è su 20 fashion brand internazionali, dal Canada alla Turchia, dalla Russia al Giappone, passando per l’Italia, una proposta trasversale tra accessori, abbigliamento, gioielli, fragranze e footwear.

[Questi i brand selezionati: ALBERTO PREMI, ALEJANDRO INGELMO, ARTSELAB, BENAN BAL, CASAMADRE, CIPHER, DOM REBEL MONTREAL, GOTI, HOOD BY AIR, INFUNDIBULUM, ISABEL BENENATO, LOT78, MOVEROMA, NU_BE, PIROSMANI, REINHARD PLANK, SUZUSAN, THE LAST CONSPIRACY, T.LIPOP, TOBIAS WISTISEN].

PI_NEWS_7

La seconda edizione di MODA FUTURIBILE, il progetto che si propone di valorizzare le eccellenze del sistema moda attraverso sinergie progettuali e di prodotto tra manifattura e creatività, vede protagonisti i lavori di 3 designer: E Wha Lim, Matilda Norberg e Christine Overbeck. Il tema scelto è quello dell’innovazione, un aspetto fondamentale della moda futuribile. Le tre giovani designer affiancheranno gli attori del progetto in un percorso sinergico che porterà alla realizzazione di capsule collection, frutto della connessione tra le designer e la filiera produttiva, ricercando e introducendo nuovi modi di pensare alla maglieria. La creatività diventa quindi un input per innovare la produzione e dirigerla verso nuove progettualità.

moda futuribile

Share!

Leave a Reply