Nuova asta per Richard Ginori: Gucci si fa avanti

Risale a qualche giorno fa la notizia: un altro (ahinoi…) pezzo della nostra storia del made in Italy potrebbe passare in mano straniera.  Sto parlando della Richard Ginori,  storica azienda con sede a Sesto Fiorentino, leader italiana nella produzione di porcellane per la tavola e di porcellane artistiche.

Richard-Ginori-1735

Gucci ha depositato un’offerta di 13 milioni di euro per l’acquisto della Ginori impegnandosi anche ad assumere da subito 230 degli attuali 300 dipendenti, garantendo il mantenimento delle stesse condizioni economiche e contrattuali. Il bando conferma la messa in vendita della manifattura in un unico lotto. Chi si aggiudicherà l’asta, con rilancio minimo di 200.000 euro su base d’asta di 13 milioni, avrà 25 giorni per le trattative al fine di trovare un accordo con i sindacati, conditio sine qua non per portare a termine la procedura. Se verrà raggiunto l’accordo, entro il 31 maggio dovrà essere versata l’intera somma per l’acquisto.

ginori-11

 

Share!

Leave a Reply