Milano omaggia l’architetto della moda

Del suo lavoro di architetto diceva sempre:

Sono molto fiero della mia formazione di architetto, del mio metodo analitico e logico che insegna a educare la creatività, ma cerco anche di non cadere nella trappola del troppo costruito o della semplificazione astratta.

Ora Milano omaggia Gianfranco Ferré con una mostra a Palazzo Reale. Dopo la chiusura della settimana milanese, il 10 marzo il Comune di Milano ha inaugurato la mostra organizzata e prodotta da Palazzo Reale e Fondazione Gianfranco Ferré, in collaborazione con la Fondazione Museo del Tessuto di Prato, curata da Daniela Degl’Innocenti. Fino al 1° aprile nella Sala delle Cariatidi si potrà ammirare la poetica sartoriale e creativa di Gianfranco Ferré attraverso differenti chiavi di lettura, tra cui la celebre camicia bianca. Quest’ultima un presenza costante lungo tutta la sua carriera, definita  dallo stesso stilista “segno del mio stile” e “lessico contemporaneo dell’eleganza”. Come dargli torto!

L’assessore alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design, Cristina Tajani afferma: l’iniziativa rappresenta un omaggio della città a un grande interprete della moda italiana ed è utile soprattutto ai tanti giovani che si apprestano a muovere i primi passi nel mondo della moda e che possono apprendere una lezione di stile e creatività, per continuare la grande tradizione del Made in Italy.

ferrè

ferrè polsini

Share!

Leave a Reply