Leghilà: borse in neoprene dai colori fluo a contrasto

L’idea è della padovana Giovanna dell’Onte che con la sua linea di borse, Leghilà, ha puntato sul colore e sui materiali. Tutto nel segno del contrasto.
E poi il senso pratico, il design, la sperimentazione con i materiali, lo sguardo rivolto al passato.
Tutto ha inizio nel 2004, con il lancio della borsa a forma di cubo “open” che ottiene molto successo. Poi una pausa, periodo in cui Giovanna sviluppa varie collaborazioni. Nel 2009 rientra nel mercato con la Washable Collection Leghilà: più di 20 modelli in neoprene in 52 combinazioni di nuance, con particolari unici. I modelli classici delle borse più iconiche vivono una seconda vita grazie all’uso di materiali insoliti per le borse.

Il neoprene è funzionale ma anche morbido, non si graffia, non perde forma, ed è lavabile.

Sul sito potete vedere tutti i modelli (tantissimi) e le varianti di colore (un vero arcobaleno)!
Info: leghila.com

Share!
,

Leave a Reply