La nuova Birkin – Jean Paul Gaultier reinterpreta ancora una volta un mito

 

Jean Paul Gaultier, direttore artistico di Hermès ha reinterpretato la mitica Birkin. Tramite un trompe-l’oeil ha disegnato direttamente sulla pelle i profili della patta e le cinghiette della chiusura.

JPG ha spiegato che il suo intento è stato quello di lavorare sulla tecnica del trompe-l’oeil, in modo che la patta e le cinghiette sembrassero cesellate nella pelle accentuando ancor di più l’impressione di una lavorazione e di una creazione artigianali.

Il prezzo per avere la nuova Birkin? A partire da 11.000 euro.

JPG non è nuovo ai restyling per la maison Hermès, sempre sua la Birkin in versione short, più bassa, con i manici più lunghi per poterla portare a spalla.

O ancora, la Kelly, in versione invernale e nonborsa…un vero e proprio manicotto con l’interno in pelliccia che riproduce le forme della mitica borsa dedicata a Grace Kelly.

Ancora una volta JPG è riuscito a stupire tutti, reinterpretando non delle semplici borse, bensì dei miti, un’impresa per niente facile.

Share!

Leave a Reply