Hermès: le cravatte ‘tecnologiche’ diventano arte

Hermès presenta, a Palazzo Morando (MI), 8 Ties. L’artista Miguel Chevalier, attraverso due installazioni presenta due modi interattivi di reinterpretare la cravatta, le opere sono visibili fino al 27 ottobre. Una vera rivoluzione tecnologica per le cravatte Hermès: i motivi geometrici sembrano quadretti e pois, ma visti da vicino si rivelano fantasie di chiavette USB, cavetti elettrici e simboli digitali. Le cravatte della nuova collezione hanno anche un’altra novità: sono realizzate in una seta opaca e più corposa del consueto twill usato dalla maison. L’artista dal 1978 utilizza il computer come principale mezzo espressivo. La prima opera è una grande installazione virtuale, dove gli otto motivi delle cravatte si animano in un’esplosione di colore mentre i movimenti del visitatore guidano l’azione e danno il via alla colonna sonora creata dal compositore Jacopo Baboni Schilingi. La seconda opera è un vero e proprio libro magico che illustra in modo imprevedibile i nuovi disegni, accompagnati dai testi metaforici scritti dalla filosofa francese Christine Buci-Glucksmann.  Qui potete vedere il video.

Share!
,

Leave a Reply