Festivaletteratura 2012 tra vestiti geometrici e abiti-libro

Sedicesima edizione, dal 5 al 9 settembre 2012, per Festivaletteratura in quel di Mantova. Cinque giorni di incontri con gli autori, reading, spettacoli e concerti con artisti da tutto il mondo. Festivaletteratura è oggi una delle manifestazioni culturali più attese. Fin dalla prima edizione, anno 1997, il comitato organizzatore ha fatto sì che tra scrittori e pubblico si instaurasse un rapporto via via più stretto e diretto, sperimentando perciò nuove modalità di confronto, di scambio, di ricerca.

Accanto agli incontri canonici sono stati proposti nei vari anni dei percorsi guidati per scoprire il patrimonio storico culturale della città, performance teatrali, reading di poesia, eventi e film in lingua originale, comizi in piazza, incontri in cui gli scrittori svelano le idee ancora abbozzate di loro futuri racconti, delle vere e proprie incursioni nella letteratura del passato, confronti tra autori e intervistatori scelti anche tra i volontari del Festival nelle serate di Blurandevù… e molto altro! Scrittori di fama internazionali, autori emergenti, saggisti, artisti, scienziati, reporter e musicisti si ritrovano a conversare col pubblico affamato di cultura nelle piazze, nei teatri, nelle sale dei palazzi storici e nei giardini segreti di Mantova che si aprono ad ospitare gli incontri.

Festivaletteratura propone tre incontri ABITARE L’ABITOCHE BELLA LA GEOMETRIA! (per i bambini dai 6 agli 8 anni), ABITO, RACCONTA (per adulti) in cui la designer Nanni Strada, celebre per le sue ricerche sull’abito geometrico e senza taglia, (premiata nel 1979 con il Compasso d’Oro per aver brevettato la prima collezione di indumenti seamless), racconta 30 anni di carriera e la sua personale visione del Fashion Design e che cosa si nasconde dietro all’idea di “abito indemodabile”. L’abito giù dal corpo è il concetto su cui si fonda tutto il percorso professionale della fashion designer che il 7 settembre si confronterà con il critico e storico del design Beppe Finessi, ideatore e direttore del progetto editoriale “Inventario”. Poi nei giorni 8 e 9 la designer spiegherà in un workshop come realizzare vestiti geometrici e abiti-libro.

 

Share!
, , , ,

Leave a Reply