EXPO 2015: Gioielli DOP

L’associazione Giovani Gioiellieri d’Italia, in occasione di EXPO 2015, ha voluto contribuire alla valorizzazione del patrimonio alimentare e culturale italiano interpretando in maniera innovativa le 3B del Made in Italy: il Bello della cultura e della tradizione italiana, il Buono dei prodotti tipici locali, il Ben fatto dei gioielli in argento e smalti interamente realizzati a mano. Nasce così la collezione di charms Gioielli Dop.

dop gioielli

Tra le oltre 300 imprese associate è stata selezionata una realtà tradizionale del distretto di Arezzo, dove l’arte orafa si tramanda di padre in figlio dal 1300, che ha interpretato il carattere contemporaneo della collezione e ha trasformato le specialità alimentari locali in gioielli d’argento e smalto. Tutte le fasi di realizzazione dei Gioielli Dop sono visibili qui.

Le collezioni di bracciali componibili di Gioielli Dop prendono ispirazione dai colori di Positano, dai sapori della tradizione alimentare mediterranea, dall’alta pasticceria siciliana, dalla cultura magnogreca della costa jonica calabrese. Accanto alle prelibatezze locali, dalla pizza alla sfogliatella, dal fico d’india alla cassata, passando per la burrata e le orecchiette, i bracciali vogliono rappresentare il fil rouge di un Grand Tour italiano: i trulli di Alberobello, la maschera di Pulcinella, la colonna di Capo Colonna.

Per EXPO 2015 è stata creata una limited edition: un bracciale con i 7 charms raffiguranti gli alimenti alla base della ‘Dieta Mediterranea’, patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. I prodotti del brand sono anche in vendita esclusiva online per un mese sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo.

Share!

Leave a Reply