David Bowie e gli anni berlinesi in mostra a Bologna

Attraverso un centinaio di immagini di 15 diversi fotografi di fama internazionale (tra cui Brian Duffy, Sheila Rock, Ian Dickson, Philippe Auliac, Terry O’ Neil), rari video  filmati dalla RAI in giro per le strade di Berlino e le testimonianze dirette dei protagonisti di queste vicende assieme allo stesso Duca Bianco, la mostra DAVID BOWIE – BERLINO: a new career in a new town ripercorre gli anni della trilogia berlinese, dal ’76 al ’79. L’esposizione si concerta sul periodo berlinese di Bowie ma anche sulla vita artistica, culturale e sociale di Berlino stessa a cavallo tra fine anni ’70 e primi anni ’80.

locandina

I materiali esposti documentano i momenti in cui Bowie lavora alla produzione dei dischi in sala di registrazione presso gli studi Hansa (‘Hansa by the Wall’, ex sala da ballo dell’epoca di Weimar, usata poi dai nazisti per ricevimenti), assieme a Brian Eno e Tony Visconti, oppure mentre gira per le strade di Berlino assieme a Iggy Pop con il quale si era trasferito nella città del Muro. Non mancano le immagini super colorate, pop di Ziggy Stardust e Aladdin Sane, e quelle di Scary Monsters che già si inoltra negli anni ’80 in quella maniera visionaria e originale che solo David Bowie sapeva. Avete tempo fino al 17 gennaio per visitare la mostra alla Galleria Ono di Bologna.

Share!
, ,

Leave a Reply